Scherzi Telefonici
Guerra dei sessi
Frasi divertenti
Italianese

Frasi poetiche...
Insulti

 CLASSICO

Lunedý and˛ da martedý a vedere se mercoledý avesse saputo da giovedý se fosse vero che venerdý avesse detto a sabato che domenica era festa.



 

 

Giochi di animazione feste e ricevimenti per grandi e piccoli

 
  Una festa ben riuscita, in spazi grandi o piccoli non Ŕ difficile da organizzare, basta avere le idee chiare e giochi adatti a tutti i partecipanti. La chiave del successo Ŕ quella di riuscire a fare divertire i festeggiati in sintonia con l'ambiente di cui si dispone. Il segreto Ŕ rendere queste occasioni piacevoli sia per gli ospiti sia per gli organizzatori della festa. Come fare? E' presto detto armiamoci dunque di fantasia. L'ingrediente principale Ŕ stare insieme e poter scherzare e giocare ad alta voce. Esiste, inutile negarlo, il problema dei vicini, Ŕ consigliabile avvertirli il giorno prima della festa, magari portando un pensierino per il disturbo, soluzione semplice ed efficace! Per la preparazione del locale da adibire al ricevimento Ŕ fondamentale considerare l'etÓ  degli ospiti, per fare allegria sono utili dei palloncini colorati, magari legati in gruppi di due o tre fissati ai pomelli dei mobili oppure con dei chiodini fissati ai muri, procurarsi inoltre dei festoni multicolore o delle bandierine per delimitare l'area perimetrale della festa. La preparazione delle bevande e dei dolci richiede un po' di attenzione. Si pu˛ predisporre in un angolo su un tavolino una ciotola piena di caramelle miste e cioccolatini. Per le bevande teniamo presente che in genere i succhi di frutta non sono molto graditi, obbligatorie le classiche cola, aranciate, acqua ecc. I dolci devono essere anche pratici Ŕ quindi consigliabile la pasticceria secca e minuta oppure crostate e torte secche, che devono essere preventivamente tagliate in piccole porzioni. Il cibo non deve mai mancare, ma Ŕ consigliabile razionare la distribuzione nell'arco della festa per evitare una eccessiva abbondanza. Si pu˛ fare una gradita sorpresa per gli ospiti ponendo in un angolo due ceste una per i maschietti e una per le femminucce contenenti dei piccolissimi regali per lasciare un ricordino della partecipazione alla festa, per aggiungere ancora un po' di sale Ŕ sufficiente organizzare una lotteria. Si devono preparare tanti pacchettini quanti sono il numero dei partecipanti all'arrivo di ogni ospite viene fatto pescare da un cesto un foglietto con un disegno, va spiegato ad ognuno che il foglietto va conservato. Quando giunge il momento l'organizzatore chiama tutti in prossimitÓ dei pacchetti, prende in mano il pacchetto e "legge" a quale foglietto il disegno Ŕ abbinato, chi ha il foglietto col medesimo disegno ritira il pacchetto. La lotteria Ŕ sempre bene accolta, attenzione ad adeguare i premi all'etÓ dei partecipanti. Per il successo di una festa sono importanti i giochi e i divertimenti che saprete organizzare, sono questi che fanno di una bella festa una festa "indimenticabile"  
 

 


PER TUTTI
Kim
I giochi di memoria sono detti "di Kim" dal nome del personaggio di un romanzo di Rudyard Kipling nel quale il ragazzo deve dare prova di possedere una buona memoria visiva. Nel gioco, infatti, bisognerÓ imprimersi nella mente entro il pi¨ breve tempo possibile, il maggior numero di oggetti molto piccoli dopo averne preso brevemente visione. Chi dirige il gioco presenterÓ un vassoio sul quale saranno esposti dai 20 ai 30 oggetti molto piccoli (tappi di bottiglia, noci, portauova, penne a sfera, matite . . .). Tutti gli oggetti dovranno essere riconoscibili a prima vista. Dopo circa 2 minuti il vassoio sarÓ ritirato e entro tre minuti, ciascun giocatore dovrÓ elencare tutti gli oggetti che ricorda scrivendoli su un foglio. Vince colui che dimostrerÓ di possedere la memoria migliore.
╚ adatto a tutti, grandi e piccini. Nel caso dei bambini pi¨ piccoli, per˛, fate in modo che per ciascuna squadra ci sia almeno una persona in grado di scrivere e che registri gli oggetti che i bimbi gli diranno.

 


GIOCO DI CARTE
Sedersi intorno al tavolo e disporre una alla volta tutte le carte, compresi i Jolly, sul tavolo senza ordine tenendole coperte. Il gioco inizia: il primo giocatore scopre due carte in successione, se queste sono uguali, per esempio due regine, due sette, due quattro, ecc. le prende e le tiene; se invece sono diverse le deve rigirare rimettendole dove stavano. Chi trova le carte uguali ha diritto di continuare il gioco, altrimenti si passa al giocatore successivo. Alla fine vince chi ha raccolto pi¨ carte alla fine del gioco. Il giocatore che scopre il Jolly pu˛ prendere il mucchietto di carte di uno qualsiasi dei concorrenti. Se il Jolly viene scoperto per primo, non dovrÓ essere voltata la seconda carta, se il Jolly Ŕ la seconda carta voltata si toglierÓ il Jolly e si rimetterÓ sul tavolo capovolta la carta. E' un gioco che stimola la memoria visiva.


Musica da ballo per:

Liscio,  Balli di gruppo,  Latino-americano, Matrimoni, Compleanni
Cerimonie Nuziali, Ricevimenti, Catering, Serenate, Karaoke, Feste danzanti

 ...animazione e musica HTML Design, Graphics and Images www.oksito.it